Le uova

uova

Le uova sono un alimento tanto utile in una dieta sana, naturale e ricca di proteine, quanto demonizzato, visto che l'alto contenuto di colesterolo del tuorlo, si credeva in passato che alzasse significativamente il livello di colesterolo nel sangue. Oggi nuovi studi hanno dimostrato che questo non è vero, ma ormai questa credenza è così radicata, che è dura a scomparire dall'opinione pubblica, nonostante in Internet si moltiplichino i siti dedicati a questo mito dell'alimentazione. Sicuramente nella vostra vita avrete trovato qualcuno che vi ha caldamente raccomandato di non mangiare più di 2 o 3 uova a settimana, spaventandovi sugli effetti devastanti che le povere uova avrebbero avuto sulla vostra salute. Ma questo qualcuno non vi ha altrettanto avvertito, che il vero pericolo per il nostro colesterolo e per i trigliceridi sta nell'esorbitante quantità di pane, pasta e farinacei i genere che affligge l'alimentazione degli Italiani.

Le proteine contenute nelle uova hanno un alto valore biologico: d’altra parte contengono tutto il necessario per creare un essere vivente quale il pulcino e costituiscono quindi un ottimo pasto proteico per chi vuole aumentare massa muscolare.

L’interno dell’uovo è composto da una parte bianca, l’albume e una parte rossa il tuorlo caratterizzate da proprietà nutritive differenti. In un uovo da 50g l’albume contiene 3,45g di proteine, mentre il tuorlo 2,77g. Il tuorlo però a differenza dell’albume contiene anche grassi e colesterolo. Anche se il colesterolo ingerito non aumenta significativamente il colesterolo presente nel sangue, se si ha già il colesterolo alto oppure si vogliono ridurre i grassi nella dieta è meglio assumere solo l’albume. Oggi in commercio vengono venduti in bottiglia albumi pastorizzati proprio per l’accresciuta popolarità di questo alimento fra gli sportivi che vogliono sviluppare la massa muscolare.

L’uovo va consumato cotto, perché la cottura elimina eventuali batteri ed evita il rischio di salmonellosi. La digeribilità di albume e tuorlo varia però con la cottura in modo opposto: l’albume è digeribile se ben cotto, mentre il tuorlo deve essere un po’ crudo; per questo motivo il modo migliore per consumare le uova è alla coque.

Un altro motivo per cuocere l’albume è l’inattivazione di una sua proteina l’avidina, che se assunta senza cottura si lega con la biotina, una vitamina del gruppo B in passato nota come vitamina H, causandone quindi una carenza.

Quali uova comprare

Oggi in commercio esiste un'ampia scelta di uova, che si differenziano principalmente per il tipo di allevamento delle galline che le hanno deposte. Si trovano quindi uova di galline allevate in batteria, a terra, all'aperto e uova biologiche. Se avete visto un documentario sugli allevamenti in batteria, anche per principio dovreste rifiutarvi di acquistare le uova di queste galline. Le galline di questi allevamenti sono trattate come gli ingranaggi di una macchina volta solo a massimizzare la produzione industriale. Vivono tutta la loro vita immobili in una gabbia con l'unico scopo di mangiare e deporre uova. Il prezzo di queste uova è il più basso, ma anche la qualità lascia a desiderare, visto che il fisico della gallina sicuramente non scoppierà di salute. Come stareste voi, se qualcuno vi costringesse a stare tutta la vita seduti e immobili? Con l'allevamento a terra la situazione migliora. Le galline possono muoversi anche se solitamente sono assiepate all'inverosimile all'interno di capannoni. Con l'allevamento all'aperto le galline cominciano ad avere una vita più sana e naturale; libere di razzolare nei prati si possono procurare anche i vermetti utili alla loro alimentazione. Infine le uova biologiche, che si riconoscono dallo zero iniziale nel codice che vi si trova stampato sopra, sono prodotte da galline allevate all'aperto con mangimi senza additivi chimici. Il prezzo è un po' maggiore, ma sicuramente è meglio spendere i soldi in uova biologiche, che in caramelle, merendine, bibite zuccherate, biscotti e aperitivi.

Argomenti: I grassi, Le proteine, Vitamina B7

 

Ultimi articoli

  • Il miglior esercizio per gli addominali

    il miglior esercizio per gli addominali

    Il miglior esercizio per gli addominali non è innanzi tutto un esercizio adatto a tutti. Senz'altro non è per i principianti, ma per quelli che riescono a fare correttamente decine di crunch a terra, senza fatica e senza ormai risultati significativi. Questo esercizio non è nemmeno per chi ha â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Addominali

  • Come sviluppare il picco del bicipite

    Come sviluppare il picco del bicipite

    Per picco del bicipite si intendono quei fasci muscolari che conferiscono al bicipite la caratteristica forma appuntita.

     Bicipite brachiale Capo lungo

     Bicipite brachiale Capo breve

     Brachiale

    Come evidenziato nella foto e nella figura soprastante, il picco del bicipite è â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Bicipiti

  • I migliori esercizi per i bicipiti: pesi o cavi?

    esercizi per bicipiti: meglio i pesi o i cavi

    Come per tutti i muscoli l'esercizio migliore è quello che permette di estendere completamente il muscolo per poi contrarlo completamente in corrispondenza dello sforzo massimo.

    Quando si usano i pesi, a differenza dei cavi, non possiamo orientare la forza a cui devono opporsi i nostri muscoli â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Bicipiti

  • Super serie tra muscoli antagonisti

    super serie tra muscoli antagonisti

    Le super serie tra muscoli antagonisti sono un'ottima tecnica di esecuzione per dare una scossa ai muscoli e stimolarne la crescita. Ho già trattato le super serie in generale e in questo articolo vi presento alcune accoppiate di esercizi per prendere maggior confidenza con tale tecnica.

    In â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Tecniche di esecuzione