Full body o Split routine

tecniche di allenamento

Nella singola sessione di allenamento possiamo decidere di effettuare degli esercizi per allenare tutto il corpo ovvero full boby (‘corpo completo’) oppure allenare solo determinate masse muscolari. In questo secondo caso l’allenamento di tutti i muscoli del corpo è suddiviso fra più sessioni di allenamento distribuite quindi in giorni distinti; si ha quindi una split routine (‘programma suddiviso’).

Ognuna di queste tecniche ha pregi e difetti. Aumentare massa muscolare con un allenamento full body richiede un notevole dispendio di energie e notevoli capacità di recupero che non tutti possiedono. Per allenare intensamente tutto il corpo infatti in una singola sessione si impiegherà un tempo maggiore rispetto a quello necessario per allenare solo alcuni fasci muscolari e proprio per non allungare eccessivamente la durata dell’allenamento si sacrificheranno gli esercizi secondari a vantaggio degli esercizi principali con i pesi. Ad ogni modo nella successiva sessione full body, visto che più si varia l’allenamento e più i muscoli sono stimolati a crescere, è opportuno eseguire esercizi differenti e cambiarne l’ordine: infatti per la stanchezza agli ultimi esercizi di ogni sessione non possiamo dedicare la stessa intensità impiegata in quelli eseguiti per primi.

Se per impegni vari non possiamo fissare delle giornate per l’allenamento nemmeno di sabato e domenica e quindi il nostro tempo dedicato alla palestra sarà molto sporadico, piuttosto che niente, l’allenamento full body è la sola soluzione.

Senza un impegno regolare e costante non si può certo sperare di aumentare massa muscolare. Se almeno riusciamo a dedicare all’allenamento due giorni alla settimana possiamo decidere se effettuare un allenamento full body o suddiviso. La scelta deve tener conto della nostra età e del nostro biotipo. Un ventenne ha capacità di recupero superiori ad un quarantenne, quindi una sessione full body può essere inserita nel suo piano di allenamento; visto che l’allenamento di tutto il corpo consente di bruciare più calorie, è più indicato a chi deve ridurre il grasso corporeo, mentre per gli ectomorfi è preferibile un allenamento suddiviso. Per i principianti il cui obiettivo iniziale non è tanto l’intensità, ma l’apprendimento di tutti gli esercizi e tonificare tutto il corpo, vanno bene entrambi i tipi di l’allenamenti. Di solito chi non ha mai effettuato un attività fisica con i pesi ottiene un veloce incremento iniziale della massa muscolare, proprio perché il fisico è chiamato per la prima volta a rispondere a degli stimoli ai quali non era mai stato sottoposto.

Una volta imparati gli esercizi principali e la loro esecuzione perfetta è il caso di impostare un piano di allenamento split, che dovrà essere adattato in base alle risposte del proprio fisico.

Argomenti: Tecniche di allenamento

 

Ultimi articoli

  • Il miglior esercizio per gli addominali

    il miglior esercizio per gli addominali

    Il miglior esercizio per gli addominali non è innanzi tutto un esercizio adatto a tutti. Senz'altro non è per i principianti, ma per quelli che riescono a fare correttamente decine di crunch a terra, senza fatica e senza ormai risultati significativi. Questo esercizio non è nemmeno per chi ha â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Addominali

  • Come sviluppare il picco del bicipite

    Come sviluppare il picco del bicipite

    Per picco del bicipite si intendono quei fasci muscolari che conferiscono al bicipite la caratteristica forma appuntita.

     Bicipite brachiale Capo lungo

     Bicipite brachiale Capo breve

     Brachiale

    Come evidenziato nella foto e nella figura soprastante, il picco del bicipite è â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Bicipiti

  • I migliori esercizi per i bicipiti: pesi o cavi?

    esercizi per bicipiti: meglio i pesi o i cavi

    Come per tutti i muscoli l'esercizio migliore è quello che permette di estendere completamente il muscolo per poi contrarlo completamente in corrispondenza dello sforzo massimo.

    Quando si usano i pesi, a differenza dei cavi, non possiamo orientare la forza a cui devono opporsi i nostri muscoli â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Bicipiti

  • Super serie tra muscoli antagonisti

    super serie tra muscoli antagonisti

    Le super serie tra muscoli antagonisti sono un'ottima tecnica di esecuzione per dare una scossa ai muscoli e stimolarne la crescita. Ho già trattato le super serie in generale e in questo articolo vi presento alcune accoppiate di esercizi per prendere maggior confidenza con tale tecnica.

    In â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Tecniche di esecuzione