Torsioni del busto con bilanciere in piedi

torsioni del busto con bilanciere in piedi - esercizio per addominali

Le torsioni del busto con bilanciere in piedi servono per allenare gli addominali obliqui. Molti eseguono gli esercizi per gli addominali obliqui credendo di ridurre il grasso sui fianchi, ovvero per far sparire le cosiddette "maniglie dell'amore". Per raggiungere questo obiettivo bisogna invece modificare la propria dieta. Sviluppando troppo gli addominali obliqui si rischia oltretutto di allargare il girovita, risultato non piacevole dal punto di vista estetico.

Questo esercizio sottopone inoltre a torsione la colonna vertebrale con conseguente rischio di microtraumi, che nei casi più gravi possono produrre ernie discali. In definitiva se si vogliono allenare gli obliqui è meglio optare per esercizi più sicuri.

Posizione di partenza

Si afferra un bilanciere con presa prona e lo si pone sulle spalle dietro il collo. Ci si pone in posizione eretta con le ginocchia leggermente flesse per scaricare la tensione dalla regione lombare. La distanza fra le mani è superiore a quella delle spalle. La distanza fra i piedi è pari a quella delle spalle. La schiena è contratta con la sua naturale curvatura. Gli addominali e i glutei vanno mantenuti contratti.

Esecuzione

Si torce il busto da un lato mantenendo la testa diritta nella posizione iniziale. Anche le gambe rimangono ferme nella posizione di partenza. Arrivati al punto in cui si sente la contrazione degli obliqui, si torna nella posizione iniziale e si effettua la torsione sul lato opposto.

Respirazione

Mentre si torce il busto si espira. Ritornando alla posizione iniziale si inspira.

 

Sinonimi: Barbell Standing Twist

Caratteristiche tecniche

Tipo: ausiliario

Meccanica: isolamento

Attrezzo: Bilanciere

Muscoli obiettivo: Addominali obliqui

Muscoli sinergici: Addominali - Retto dell’addome, Sacrospinale (erettori spinali)

Muscoli stabilizzatori: Glutei, Quadricipiti

Video tutorial

Altri esercizi per: Addominali

 

Ultimi articoli

  • Il miglior esercizio per gli addominali

    il miglior esercizio per gli addominali

    Il miglior esercizio per gli addominali non è innanzi tutto un esercizio adatto a tutti. Senz'altro non è per i principianti, ma per quelli che riescono a fare correttamente decine di crunch a terra, senza fatica e senza ormai risultati significativi. Questo esercizio non è nemmeno per chi ha â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Addominali

  • Come sviluppare il picco del bicipite

    Come sviluppare il picco del bicipite

    Per picco del bicipite si intendono quei fasci muscolari che conferiscono al bicipite la caratteristica forma appuntita.

     Bicipite brachiale Capo lungo

     Bicipite brachiale Capo breve

     Brachiale

    Come evidenziato nella foto e nella figura soprastante, il picco del bicipite è â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Bicipiti

  • I migliori esercizi per i bicipiti: pesi o cavi?

    esercizi per bicipiti: meglio i pesi o i cavi

    Come per tutti i muscoli l'esercizio migliore è quello che permette di estendere completamente il muscolo per poi contrarlo completamente in corrispondenza dello sforzo massimo.

    Quando si usano i pesi, a differenza dei cavi, non possiamo orientare la forza a cui devono opporsi i nostri muscoli â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Bicipiti

  • Super serie tra muscoli antagonisti

    super serie tra muscoli antagonisti

    Le super serie tra muscoli antagonisti sono un'ottima tecnica di esecuzione per dare una scossa ai muscoli e stimolarne la crescita. Ho già trattato le super serie in generale e in questo articolo vi presento alcune accoppiate di esercizi per prendere maggior confidenza con tale tecnica.

    In â€¦

    Continua a leggere.

    Argomenti: Tecniche di esecuzione